Shop
Der bessere Bodenbelag für Terrazzo in giardino
La progettazione del terrazzo è facile
Il migliore pavimento per Terrazzo in giardino
La progettazione del terrazzo è facile
Der bessere Bodenbelag für Terrazzo in giardino
Neue Elemente braucht der Boden
Der bessere Bodenbelag für Terrazzo in giardino
Neue Elemente braucht der Boden
Der bessere Bodenbelag für Terrazzo in giardino
Neue Elemente braucht der Boden
Der bessere Bodenbelag für Terrazzo in giardino
Neue Elemente braucht der Boden

Come si crea un terrazzo in giardino?

1. Scegliere la strategia di posa
Il piano di posa personalizzato per una terrazza con lastre WARCO. Naturalmente, è possibile creare diverse varianti di posa. Il piano può essere scaricato in formato PDF.

Nel negozio WARCO, troverà un link al pianificatore di posa per ogni pavimento. Qui può inserire le dimensioni della Sua superficie e simulare le varie strategie di posa.

Il pianificatore di posa Le mostra come sarà il disegno delle lastre se la posa avviene da un angolo della superficie o dal centro di un lato, ad esempio. Oppure - e nella maggior parte dei casi questa è la strategia di istallazione migliore - se si posa dal centro della superficie. Naturalmente, il pianificatore di posa calcola anche il numero di lastre necessarie.

La rappresentazione grafica indica da quale lato devono essere tagliate le lastre. I resti di un lato possono spesso essere utilizzati su un altro lato.

Il piano di posa personalizzato può essere scaricato in formato PDF. Naturalmente, è possibile creare diverse varianti.

2. Delimitare l'area sul terreno
Lo schizzo che mostra la delimitazione della superficie di una terrazza da posare.

Per prima cosa determini le dimensioni del nuovo terrazzo. Tenga conto non solo dell'area utilizzabile della terrazzo finito, ma anche della copertura delle griglie in plastica a nido d'ape e di eventuali bordi.

Le griglie di stabilizzazione in plastica devono essere posate qualche centimetro oltre il bordo del terrazzo finito, sui lati senza bordi.

Se possibile, predisporre la superficie del terrazzo in modo che non ci siano rifiuti durante la posa delle lastre del terrazzo.

Determini i punti d'angolo sul terreno e li segni con un pilastro. Poi colleghi i pali con una corda ben tesa per delimitare i bordi esterni del terrazzo.

Verifichi la regolarità dell'area segnata misurando le diagonali. Se entrambe le diagonali hanno la stessa lunghezza, gli angoli sono quadrati.

3. Determinare la profondità di scavo ed scavare
Lo schizzo che mostra come determinare la profondità dello scavo di terra quando si progetta una terrazza in giardino.

La quantità di terra da rimuovere dipende dalle condizioni locali (ad es. la pendenza del terreno, il sottosuolo esistente, l'uso previsto). In generale, il calcolo si basa sulla seguente formula:

Lo spessore della lastra WARCO + 4 cm di griglia di stabilizzazione in plastica + 4 cm di pietrisco = lo scavo.

Se le condizioni del terreno sono sfavorevoli, si può aggiungere uno strato più spesso di pietrisco o uno strato di protezione dal gelo di pietrisco; tuttavia, il pietrisco non è solitamente necessario, in quanto le griglie di stabilizzazione in plastica offrono una capacità di carico fino a 400 t/m2.

Nella maggior parte dei casi, la profondità di scavo è di circa 12 cm. Non è quindi necessario utilizzare attrezzature pesanti; una pala e una vanga sono sufficienti per rimuovere il terreno nell'area delimitata. Si assicuri che il terreno venga rimosso in modo uniforme e che non si formino buchi o dislivelli.

4. Posizionare dei cordoli - solo se necessario
Lo schizzo che mostra come installare i cordoli elastici WARCO.

L'installazione di cordoli è necessaria per le lastre della serie FS, ma in genere si può rinunciare a tutte le serie con la chiusura lampo. L'installazione dei cordoli richiede tempo e un approccio molto attento.

Innanzitutto, si scava una cavità sufficientemente profonda e larga sul bordo segnato dell'area. La base dello scavo è ben compattata. Le irregolarità o le pendenze possono essere livellate con sabbia e anche compattate. Stringa una corda per indicare l'altezza desiderata del bordo superiore delle tavole profonde.

Ora riempie il calcestruzzo umido di terra, posiziona i ripiani profondi e li allinea. I connettori di montaggio aiutano a garantire che i cordoli siano dritti e non sfalsati. Viene quindi creato il supporto posteriore per l'ancoraggio dei ripiani, come mostrato nell'illustrazione.

Durante l'installazione, è importante controllare regolarmente l'allineamento e la distanza dei cordoli, per assicurarsi che siano posizionati correttamente.

Consiglio professionale!

Inizialmente, installa i cordoli profondi solo su due lati adiacenti della superficie (come mostrato nel diagramma). I cordoli sui restanti lati aperti vengono posizionati dopo la posa della superficie della lastra. In questo modo, le tolleranze dimensionali delle lastre vengono compensate su tutta la superficie, senza dover tagliare a misura le lastre laterali.

5. Creare un sottofondo
Lo schizzo che mostra come creare uno strato di base per le lastre WARCO.

Il sottofondo è il terreno livellato, portante e, se necessario, compattato. Il sottofondo è la «base» del terrazzo. Sotto le lastre di granulato di gomma, il sottofondo viene solitamente creato senza pendenza.

Se ha lavorato con precisione durante lo scavo e ha rimosso il terreno in modo uniforme e alla giusta profondità, ha un vantaggio quando posa il sottofondo. Questo perché è sufficiente livellare la superficie. Se la profondità è troppo bassa, una parte del terreno viene rimossa (livellata). Le buche, cioè le aree troppo profonde, vengono riempite. Utilizzi una barra di livellamento e una livella a bolla d'aria per verificare se il sottofondo è davvero in piano.

Se è stato rimosso troppo terreno durante lo scavo, il terreno riempito deve essere compattato con un costipatore manuale o una piastra vibrante. L'obiettivo deve essere quello di ottenere una compattazione uniforme su tutta l'area. Si assicuri che il sottofondo sia permeabile all'acqua e che l'acqua di infiltrazione possa penetrare nel sottosuolo.

6. Applicare e distribuire il pietrisco
Lo schizzo che mostra come posare e distribuire il pietrisco per creare uno strato di base stabile per le lastre WARCO.

Uno strato di pietrisco viene applicato in modo uniforme sul sottofondo. Lo spessore dello strato di pietrisco è solitamente di 3 - 5 cm.

In casi eccezionali giustificati, se la superficie finita è soggetta a carichi particolarmente elevati e se il substrato non è portante, è possibile posare prima sul sottofondo uno strato di ghiaia (non macerie edili riciclate!) di 10-20 cm di spessore, sul quale viene poi applicato lo strato di pietrisco.

La granulometria del pietrisco utilizzato deve essere di 2/5. Con uno strato di pietrisco di 3 cm di spessore, sono necessari solo 0,75 m³ di pietrisco per un terrazzo di 25 m². Questa quantità può essere facilmente gestita con una carriola e una pala.

Il pietrisco può essere distribuito bene e in modo uniforme con un rastrello. Utilizzi una livella a bolla d'aria e la posizioni alternativamente su diverse parti della superficie. Verifichi l'uniformità e, se necessario, regoli la quantità di pietrisco per compensare eventuali irregolarità.

7. Livellare accuratamente il pietrisco
Lo schizzo che mostra come livellare accuratamente lo strato di pietrisco per creare una base stabile per le lastre WARCO.

Levigare il pietrisco significa lisciare la superficie del pietrisco con una barra livellatrice. A seconda delle dimensioni della superficie, il livellamento viene eseguito in una o più fasi.

In primo luogo, vengono inserite due guide adeguate nel pietrisco. La distanza tra le guide deve essere inferiore alla larghezza della barra di livellamento. Allinei le guide in modo ottimale utilizzando una livella. Quindi posiziona la barra di livellamento a un'estremità sulle due guide e la tira orizzontalmente fino all'altra estremità delle guide.

Il pietrisco di troppo viene spinto via dalla barra di livellamento mentre viene tirata e riempie le aree in cui c'è troppo poco pietrisco. Una volta rimossa una sezione, una o entrambe le guide vengono raccolte con attenzione e il processo viene ripetuto per la sezione successiva.

Lavori con la massima precisione, perché il livellamento pulito della superficie del pietrisco è il prerequisito per una pavimentazione durevole e ben fatta.

8. Posare le griglie di stabilizazzione e riempirle con il pietrisco 
Lo schizzo che mostra come installare le griglie di stabilizzazione in plastica WARCO (le griglie a nido d'ape) e riempirle di pietrisco.

Inizi a installare le griglie a nido d'ape in un angolo. Giri la griglia di stabilizzazione in modo che i lati con gli occhielli aperti siano rivolti verso l'interno della superficie. Quindi prema la prima griglia a nido d'ape in plastica con le punte rivolte verso il basso nel pietrisco rimosso. Quindi installi le altre griglie di stabilizzazione una dopo l'altra nello stesso modo. Le punte sul bordo collegano una griglia alla griglia vicina.

Si assicuri che le punte delle griglie a nido d'ape penetrino completamente nel pietrisco. Si muova con cautela sulla superficie di graniglia livellata per evitare di danneggiarla. Verifichi che la superficie delle griglie di stabilizzazione sia liscia, uniforme e senza gradini. Le griglie possono essere facilmente tagliate a misura con una sega.

Una volta installate tutte le griglie a nido d'ape, queste vengono completamente riempite con il pietrisco. Il pietrisco in eccesso può essere rimosso. Le griglie di satbilizzazione devono essere riempite fino al bordo superiore, ma senza esagerare, per garantire uno strato di base stabile e durevole per la Sua terrazza.

9. Posizionare la prima lastra della terrazzo
Lo schizzo che mostra come indicare il centro esatto della superficie per iniziare a posare le lastre.

Nella maggior parte dei casi, la posa delle lastre per terrazze dal centro della superficie è la migliore strategia di posa. Questo perché:

  • si ottengono lastre perimetrali simmetriche e di dimensioni uguali,
  • gli errori di posa si sommano solo per un massimo di metà della superficie,
  • uno schema di posa sfavorevole può essere corretto prima del taglio.

Il primo passo è determinare il centro esatto della superficie. Il modo più semplice per farlo è con due corde tese trasversalmente dai punti d'angolo. Posizionare la prima lastra esattamente al centro della superficie e allinearla.

Importante: quando posa le lastre di granulato di gomma, scelga un giorno in cui non splende il sole. La temperatura durante l'installazione deve essere costantemente inferiore a 18°C. Le lastre di granulato di gomma devono essere completamente asciutte al momento della posa. Per ottenere un disegno di posa attraente, le lastre di granulato di gomma devono essere ordinate prima della posa (come per il parquet).

10. Disporre e allineare le file centrali
Lo schizzo che mostra come posare le lastre WARCO linea per linea per coprire l'intera superficie.

Ora posiziona altri lastre sui quattro lati della lastra centrale. Posizionare solo le lastre intere fino a quando non c'è più lo spazio sufficiente sulla superficie per posare una lastra intera. Le lastre della fila centrale formano una croce. Per ottenere una linea di posa esattamente dritta, stenda una corda in senso longitudinale e trasversale lungo l'esterno delle lastre.

Adesso verifichi se Le piace lo schema di posa. A volte ha senso ruotare lo schema di posa di un certo angolo, ad esempio 45°, per ottenere uno schema di posa attraente per la terrazza in giardino. In questa posizione di posa, tutti i cambi di direzione sono possibili senza problemi.

Una volta trovato lo schema di posa desiderato, può tagliare le lastre di bordura a misura. Per fare questo, di solito si taglia a metà una lastra per fila, oppure si taglia una striscia dal centro di una lastra per creare due sezioni di lastre della stessa dimensione. Queste sezioni di lastre vengono poi utilizzate come lastre di bordo all'inizio e alla fine della fila.

11. Finire la posa delle lastre e progettare l'area dei bordi
Lo schizzo che mostra come riempire i bordi del terreno per creare una transizione senza soluzione di continuità tra la terrazza e il prato.

Ora posa le altre lastre, preferibilmente in cerchi concentrici intorno al centro. Le lastre intere vengono posate per prime. Le lastre per i bordi e poi le lastre per gli angoli non vengono tagliate e montate prima che tutte le lastre intere siano state posate sulla superficie.

Una sega circolare con una lama per gomma o legno è la più adatta per tagliare a misura le lastre di granulato di gomma. Sia il seghetto alternativo che la sega circolare sono adatti per le aperture o i tagli curvi.

Se l'area è delimitata da cordoli, questi vengono posati sui lati ancora aperti. Se il terrazzo si trova in un'area di prato o è delimitato da aiuole, il bordo deve essere riempito di terra per creare una transizione omogenea dall'area del terrazzo all'area verde.

Le istruzioni in PDF da scaricare

This browser does not support PDFs. Please download the PDF to view it: Download PDF.

Usa l'app WARCO per pianificare il Suo pavimento.

Provi il pavimento che preferisca in pochi passi, sul posto, con il Suo smartphone o con il nostro programma di installazione.

  1. Scelga il prodotto che desideri e lancia l'anteprima.
  2. Marchi la superficie da posare e scelga il colore più adatto.
  3. Determini il numero di pezzi necessari per il rivestimento del pavimento utilizzando il pianificatore di posa.

Selezioni il pavimento da posare

AR App

Le domande frequenti sulla costruzione di un terrazzo o di un'area salotto all'aperto in giardino

Come si costruisce un terrazzo in giardino?
  1. Delimitare l'area, rimuovere il suolo se necessario e creare uno strato di base.
  2. Applicare il pietrisco e livellare uniformemente.
  3. Posizionare le griglie di stabilizzazione in plastica con una capacità di carico di circa 400 t/m² e riempirle con il pietrisco.
  4. Posare lastre per terrazzo in granulato di gomma (il bordo con chiusura lampo).
Qual è il pavimento più economico?

Le lastre di cemento sono le più economiche. Esistono anche le coperture per terrazze in legno o WPC, che vengono offerte a prezzi vantaggiosi. Tuttavia, la loro posa richiede molto tempo. Il miglior rapporto qualità-prezzo è offerto dalle lastre per terrazzo in granulato di gomma con un sistema di collegamento a chiusura lampo.

Quale pavimento per terrazzi dura più a lungo?

Le lastre in calcestruzzo o le lastre in pietra naturale hanno una durata particolarmente lunga ma, come il pavimento in legno, richiedono una manutenzione particolarmente elevata. Le lastre per terrazzo in granulato di gomma con il sistema di connessione a chiusura lampo offrono un buon compromesso.

I pavimenti per terrazzi in giardino più venduti di WARCO: